Vocabolario

La domanda che chi si occupa di città, territorio e paesaggio dovrebbe porsi è: qual è il modello insediativo per il futuro?

Quello autoreferenziale che risponde solo alle proprie architetture e al proprio brand o quello che riparte dal delicato rapporto uomo-natura e dalle interazioni fertili tra le sue parti, in primis suolo, acqua, vegetazione?

All’interno di questo paradigma, la Green Landscape Economy diventa il modello di una nuova economia fondata sulla riqualificazione di suolo, acqua e  verde (corpo, anima e vestito dei nostri paesaggi) che nei diversi contesti, dalla campagna alla città, passando per i territori ibridi della dispersione insediativa, assumono forme e significati e diversi.